Notizie tradotte.

Sabato si sono registrati nuovi casi di infezione da coronavirus dalla Corea del Sud alla Francia al Qatar sabato dopo che venerdì gli ufficiali sanitari avevano parlato di uno sviluppo preoccupante negli stati di Washington, Oregon e California: nuovi casi fra persone che non avrebbero viaggiato di recente in paesi colpiti dall’epidemia o che non sarebbero venute in contatto con individui che si sapeva avessero contratto la malattia, quello che i funzionari sanitari pubblici definiscono trasmissione comunitaria.

Secondo il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie i quattro nuovi casi di venerdì porterebbero il numero totale di contagiati dal virus rilevati dal sistema sanitario pubblico statunitense a 19.

Lo stato di Washington ha annunciato nella serata di venerdì che uno studente delle scuole superiori di Snohomish County, a nord di Seattle, è risultato positivo al test per il virus mortale ed è stato posto in isolamento a casa perché si sospetta un caso di trasmissione comunitaria.

Le autorità sanitarie di Washington hanno anche riferito che una donna di cinquant’anni di King County è risultata positiva al virus dopo aver viaggiato a Daegu in Corea del Sud, il luogo di maggiore contagio da coronavirus. Anche la donna si trova in isolamento nella propria abitazione.

In precedenza venerdì, le autorità sanitarie dell’Oregon hanno riferito di un presunto test positivo di una persona residente a Washington County di cui non si è a conoscenza degli spostamenti o di contatti avuti con individui contagiati.

Anche lo stato della California ha riferito di un secondo caso di trasmissione comunitaria a Santa Clara County dopo che precedentemente in settimana si era registrato il primo caso a Solano County.

Di seguito gli ultimi sviluppi:

  • La Cina ha visto la produzione scendere al minimo per il mese di febbraio, mentre l’economia colpita dal contagio vive una fase di stallo mai vista prima.
  • Il Qatar ha annunciato il primo caso di coronavirus nella giornata di sabato, giorni dopo l’ordine del sovrano di evacuare i propri cittadini dall’Iran, epicentro dell’epidemia in Medio Oriente. Le autorità iraniane sabato hanno riferito di più di 200 nuovi casi di contagio da covid-19 e 9 morti.
  • Le autorità sanitarie sudcoreane hanno confermato 600 nuovi casi, il maggior aumento mai registrato finora in un solo giorno nel paese. L’Iran ha riportato più di 200 nuovi casi e altri 9 morti, mettendo così il paese al primo posto per numero di decessi al di fuori della Cina.
  • In Francia il Ministero della Sanità ha confermato 19 nuovi casi nella serata di venerdì, un aumento di quasi il 100% rispetto al giorno precedente. Le autorità sanitarie europee hanno fatto sapere di contagi nei rispettivi paesi mano a mano che il numero di casi confermati continuava ad aumentare in tutto il continente.
  • Le aziende principali stanno iniziando a cancellare conferenze e viaggi all’interno degli Stati Uniti a causa del coronavirus, gli analisti avvertono che questa tendenza avrà un impatto a cascata sulle strutture alberghiere, le linee aeree e i centri congressi del paese.
  • Il primo caso confermato di coronavirus nell’Africa subsahariana è emerso in Nigeria, il paese più popoloso e la maggior economia del continente, innescando la paura che il contagio possa diffondersi rapidamente e ostacolare gli affari.

Gerry Shih, Derek Hawkins, James McAuley, Miriam Berger, “Live updates: More infections worldwide as new coronavirus cases indicate virus is spreading in U.S.”, 29/01/2020, articolo pubblicato su “washingtonpost.com”, https://www.washingtonpost.com/world/2020/02/29/coronavirus-live-updates/