Come si diventa traduttori

In Italia la professione dei traduttori non è regolamentata da un ordinamento, e non esiste un vero e proprio albo a cui iscriversi come per altre categorie (da cui deriva la gestione separata dell’INPS, eccetera eccetera). Esistono però delle associazioni a livello nazionale, come AITI ed ANITI, alle quali è possibile aderire in base a determinati requisiti.