Un’abitudine tedesca che all’epoca mi sorprese è il brunch della domenica, in cui è possibile vedere tutto il senso della famiglia dei tedeschi che a noi italiani a volte non sembra così forte. Il brunch domenicale è una vera e propria tradizione in Germania e soprattutto in Baviera: ci si siede tutti insieme, non solo fra parenti ma anche fra amici e conoscenti, a casa oppure in uno dei numerosi locali che offrono brunch su ordinazione, a buffet o alla carta. Si inizia di solito dalle 10 e si prosegue per ore, restando seduti a chiacchierare anche fino a pomeriggio inoltrato.

Il menù è vario: si possono mangiare waffle e pancakes all’americana o formaggi e affettati tedeschi, si può bere caffè espresso e cappuccino in stile italiano oppure assaggiare i tanti tipi di pane tedesco preparati con farina bigia o di segale insieme al burro salato e alla marmellata dei piccoli vasetti usati come segnaposto in molti locali.

Sonntags Brunch

Sonntags Brunch

Sonntags Brunch

Un piatto tipico del brunch in Baviera sono i Weißwurst (o “wurstel bianchi”) a base di carne di maiale e vitello e dal tipico colore, bolliti in un brodo leggero con foglie di coriandolo sminuzzate, scorza di limone e grani di pepe macinati grossolanamente.

Sonntags Brunch

Weißwurst und Brezel

Mio zio Joachim tornava a casa la domenica mattina con un enorme sacchetto di carta pieno di croissant, panini (Brötchen, o Semmeln in alcuni Land e in Austria) spennellati di chiara d’uovo, Brezel ripiene o farcite e di solito una generosa fetta di torta ricoperta di panna rigorosamente solo per lui. Si sedeva a capotavola, si metteva nel piatto il primo croissant e spalmava una dose generosa di burro, e continuava a ripetere questa operazione per ogni boccone finché non finiva il croissant, poi passava ad una Brezel o ad un panino e ricominciava.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *