Natale in agosto

In viaggio attraverso Lancaster County, arriviamo in una cittadina chiamata Paradise e lungo la strada, sulla destra, ci colpisce un edificio. Un po’ per il colore rosso, ma soprattutto per l’insegna: National Christmas Center.

Aggiornamenti in diretta: aumentano in tutto il mondo i casi di infezione mentre nuovi contagi indicano una diffusione del virus negli Stati Uniti.

Sabato si sono registrati nuovi casi di infezione da coronavirus dalla Corea del Sud alla Francia al Qatar sabato dopo che venerdì gli ufficiali sanitari avevano parlato di uno sviluppo preoccupante negli stati di Washington, Oregon e California: nuovi casi fra persone che non avrebbero viaggiato di recente in paesi colpiti dall’epidemia o che non sarebbero venute in contatto con individui che si sapeva avessero contratto la malattia, quello che i funzionari sanitari pubblici definiscono trasmissione comunitaria.  

Aria condizionata e asciugatrici americane

Non ho mai avuto così freddo come negli Stati Uniti in estate.

Appena scesi dall’aereo a Columbus, in Ohio, a metà agosto, la temperatura sull’autobus che ci portava dall’aeroporto a Newark era 17 gradi Celsius.

Ricordo una notte a casa di Garreth e Ann Marie che presi la valigia e la spostai sopra al bocchettone di aerazione sul pavimento accanto al letto, sperando in qualche modo di bloccare il getto d’aria ghiacciata.

Atlantic City, casinò e storie dal Boardwalk

Una sera Danny decide di farci una sorpresa e di portarci ad Atlantic City, dalla sua casa di Sea Isle City occorrono meno di trenta minuti in macchina e se partiamo subito possiamo arrivare abbastanza presto per cenare sul Boardwalk, il lungomare della città, una lunghissima passeggiata di assi di legno che si affaccia sull’oceano da un lato e su una fila ininterrotta di negozi e locali dall’altro.